PSICOTERAPIA

“… scarta la tua memoria, scarta il tempo futuro del tuo desiderio; dimenticali entrambi, sia quello che sapevi sia quello che vuoi, in modo da lasciare spazio ad una nuova idea. Forse sta fluttuando nella stanza in cerca di dimora un pensiero, un’idea che nessuno reclama…"

(Bion, in Letture bioniane) 

La Psicoterapia-Psicoanalitica si rivolge a persone che sono alla ricerca di una comprensione più profonda dei loro sentimenti e dei loro comportamenti. 

L’obiettivo è quello di rendere le persone maggiormente consapevoli e di conseguenza aiutarli nei percorsi di cambiamento e trasformazione. 

La psicoterapia è un trattamento a lungo termine, che può essere svolto con un numero variabile di sedute settimanali. 

A seconda del bisogno emerso in consultazione possono essere a volte indicati interventi più focalizzati su problematiche specifiche che vengono individuati, definiti e concordati tra terapeuta e paziente. 

Durante il trattamento, oltre alla costante attenzione alle tematiche presentate dal paziente e al funzionamento attuale, vengono presi in considerazione i trascorsi personali e familiari, con particolare attenzione alla ripetizione nel presente di dinamiche relative al proprio passato. 

Lo psicoterapeuta è uno psicologo che si è formato e specializzato nell’intervento di cura delle difficoltà psicologiche e affettive della persona, attraverso la comprensione profonda dei meccanismi interni legati agli affetti e ai sentimenti, ed esterni legati alle relazioni e alle situazioni vissute nella quotidianità che possono essere all’origine delle difficoltà di ciascuno. 

Tutto questo consente di essere sintonizzato con l’altro e condividere profondamente le esperienze, i vissuti e le difficoltà. 

Il confronto con uno psicologo può essere utile per dare un senso a ciò che sta accadendo nella propria vita e collegare ciò che ci fa stare male al contesto della nostra quotidianità.  

  

Il disagio psicologico può esprimersi con modalità, intensità e frequenza diverse.  Se il malessere percepito affligge la vita di tutti giorni tanto da comprometterla e renderla faticosa, può essere utile chiedere aiuto.  

  

La psicoterapia:  

  • aiuta ad arrivare ad una maggiore consapevolezza;

  • capire meglio la propria storia e le circostanze della propria vita; 

  • riconoscere ed esprimere le proprie emozioni e i sentimenti; 

  • sviluppare una maggiore consapevolezza dei limiti e delle proprie risorse, favorendo un cambiamento; 

  • arrivare a comprendere quali circostanze reali ed emotive potrebbero contribuire a creare una situazione di crisi personale; 

  • attenuare i sintomi e la sensazione di disagio o malessere. 

IL PERCORSO CON GLI ADOLESCENTI 

Spesso il percorso di Psicoterapia può essere rivolto ad adolescenti in un momenti di crisi e a genitori in difficoltà nelle relazioni quotidiane con i loro figli.  

I problemi principali che possono emergere in questa fase molto importante della vita riguardano prevalentemente problemi scolastici, conflitti familiari, inibizione sociale e sessuale, reazioni depressive o ansiose molto accentuate da delusioni nelle relazioni amicali o sentimentali. 

Viene dato spazio al sostenere e comprendere meglio i faticosi processi di separazione e individuazione tipici di questa età. 

Da questo punto di vista è essenziale considerare la dimensione evolutiva del disagio, pertanto l’obiettivo del lavoro è centrato sul poter dare un significato affettivo ed evolutivo ai comportamenti e alle crisi che tanto stanno facendo soffrire il ragazzo/a in questo momento della sua vita. 

La consultazione iniziale prevede colloqui sia con i genitori sia con l’adolescente volti ad una maggior comprensione di quanto sta succedendo. Al termine della consultazione è importante poter giungere ad una restituzione con il ragazzo/a e con i suoi genitori volta all’individuazione di ciò che sta accadendo dentro di lui e nelle sue relazioni per agevolare un meccanismo di maggior consapevolezza e attivare dei processi di cambiamento. 

Il lavoro avviene sempre in una prospettiva di crescita e partendo dal profilo individuale del paziente adottando dei percorsi condivisi con le figure professionali dello studio e pensate di volta in volta per il paziente. 

Nella psicoterapia da questo punto di vista è essenziale considerare la dimensione evolutiva del disagio, pertanto l’obiettivo del lavoro è centrato sul poter dare un significato affettivo ed evolutivo ai comportamenti e alle crisi che tanto stanno facendo soffrire il ragazzo/a in questo momento della sua vita. 

IL PERCORSO CON IL BAMBINO  

I bambini che si trovano ad affrontare momenti difficili nella loro crescita possono beneficiare di una relazione terapeutica dove esprimere attraverso il linguaggio del gioco e del disegno e attraverso metafore, i conflitti, le paure e gli ostacoli che stanno attraversando. Lavorare con i bambini significa stabilire una forte relazione di fiducia con i loro genitori per comprendere le relazioni familiari ed offrire agli adulti nuovi punti di vista per affrontare in modo costruttivo le problematiche che il bambino sta esprimendo con il suo comportamento. 

Il punto di partenza è una condivisone e un aiuto al genitore nella comprensione delle caratteristiche del proprio bambino.  

Il terapeuta collabora inoltre con gli altri contesti di vita del bambino, rimanendo in stretto contatto, dove ne emerga la necessità, con la scuola e la rete sociale, per garantire al bambino le condizioni favorevoli per il superamento delle sue difficoltà.  

  

Quando è utile:

  • Disturbi dell’attaccamento 

  • Disagio scolastico 

  • Fobia scolare 

  • Disturbi dell’attenzione 

  • Problemi comportamentali

  • Disturbi post-traumatici in seguito a lutti, separazioni e malattie 

  • Adozione, affido eterofamiliare. 

Contatti

via Indipendenza n. 1/B

(citofono 202)

20068

Peschiera Borromeo (MI)

Bettola-Zeloforamagno​​

Tel: 02 45485945

perfareunalbero.pb@gmail.com

COOKIE POLICY

  • Facebook Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale